"Questa è la CDO" parla Davide Parravicini di Metalflex

Fare rete: non è solo "database associativo" ma il valore concreto di un incontro reale e operativo
Davide Parravicini, a destra, col fratello Angelo all'interno dell'azienda

L’incontro iniziale è uno di quelli normali, più che altro un momento informale, in pausa pranzo in palestra, che serve anche a tenersi reciprocamente in contatto. Ci sono Davide Parravicini di Metalflex e Michele De Matthaeis di CDO Brianza. Proprio in questa "normalità" emerge una necessità importante: la Metalflex, che opera da anni nel settore meccanica, vorrebbe realizzare un miglioramento del proprio processo di lavorazione interno per poter elevare la qualità del proprio prodotto. Chiede chi potrebbe dargli una mano a capire il come il quando e il quanto per intraprendere questa strada.

Emerge che c’è un’azienda, anch'essa associata a CDO, la Vafe di Bergamo che attua quel tipo di lavorazione e che anzi ne è leader in Italia e dunque potrebbe aver qualcosa da dire su questa esigenza specifica. Il titolare, Giampietro Gritti, è disposto a spostarsi da Bergamo e a incontrarsi in Brianza. L'incontro va oltre le aspettative: Giampietro dà la propria disponibilità a tenere una vera e propria “lezione” sul tema e sviscera tutti gli aspetti necessari a realizzare l'ambizioso progetto.

Ci racconta Davide che "l'incontro si è svolto all'insegna della disponibilità di chi ha scelto di muoversi e spendere una giornata del proprio tempo di amministratore delegato di una delle più importanti aziende del settore per condividere con me conoscenza, metodo, esperienza alla luce di una amicizia operativa. Lo stupore è grande perché operiamo nello stesso settore e in teoria potremmo anche essere concorrenti". Davide è colpito "Ma è questa quindi la CDO?" chiede. "Sì, questa è la CDO" risponde Michele di Compagnia delle Opere di Monza e Brianza. Non una struttura ma anzitutto un luogo dove le domande possono essere poste e qualcuno è in grado di prendersele a cuore.

"Questo incontro - continua Davide - ci ha reso capaci di comprendere meglio cosa davvero stiamo facendo e cosa dovremo fare. Grazie a Giampietro c'è stato un accrescimento di conoscenza, poteva essere una consulenza a pagamento - l'avremmo pagata eccome - e invece è stato un incontro all'insegna della gratuità. E ora anch'io lo farei per altri. E' grandioso incontrare uno che si spende per te. La struttura del nostro progetto iniziale e la percezione del valore del cammino da fare in azienda per realizzarlo è cambiata radicalmente e in meglio".

Paolo Grisorio