Formazione gratuita con i fondi interprofessionali

CDO Brianza propone insieme a Cofelb, partner per la proposta formativa, il conto aggregato "Gli strumenti della formazione", pensato per offrire alle aziende la possibilità di abbattere i costi delle attività e accedere a percorsi finanziati per i propri dipendenti.

Cofelb ha appositamente creato il Conto aggregato Gli strumenti della formazione che offre la possibilità alle aziende di accedere in forma diretta ad una parte del maturato o maturando al fine di finanziare e quindi abbattere i costi delle attività formative rivolte ai propri dipendenti.
Il nostro Conto aggregato è originato da realtà operanti principalmente operanti in Lombardia, ma possono aderire imprese con sede su tutto il territorio nazionale.

Per le imprese l’adesione al Fondo è gratuita e semplice e si effettua attraverso il modello UNIEMENS, all’interno dell’elemento “Fondointerprof” , attivando l’opzione “Adesione” con la seguente procedura:
- selezione del codice REVO per la revoca dell’adesione ad altri Fondi;
- selezione del codice FARC ed indicazione della somma del numero dei dipendenti;
- per i dirigenti: indicazione del codice REDI ed in seguito il codice FARC, seguito dal numero dei dirigenti.

Successivamente all’adesione al Fondo l’azienda deve:
- Anticipare copia del cassetto previdenziale riportante l’indicazione FARC e l’allegato modulo di delega (compilato , timbrato e firmato dal legale rappresentante) a mezzo fax 0362/975527 o via e mail: elisabetta.spanu@cofelb.it
- Trasmettere il modello di delega in originale al seguente indirizzo: Consorzio Formazione e Lavoro in Brianza – Via Lombardia, 16/20 – 20841 Carate Brianza (MB) alla c.a. Elisabetta Spanu..

Si precisa che nel caso in cui al Fondo non risultasse l’adesione dell’azienda, la stessa si assume la responsabilità di verificare il corretto procedimento di adesione. In caso contrario COFELB considera l’azienda non aderente.

Fon.Ar.Com, Fondo Interprofessionale Nazionale per la formazione continua, è stato riconosciuto con Decreto Ministeriale nel marzo 2006 e opera nell’ambito di quanto previsto dalla Legge 388/2000 che consente alle imprese di destinare una parte del monte contributivo versato all’INPS ad uno dei Fondi interprofessionali per la formazione dei propri dipendenti.

Clicca qui e scarica il mandato di adesione