Cofelb: "Cerchiamo di non perdere neanche un minuto"

La rete viene fuori meglio nel bisogno: avevo necessità di mettere un dipendente in smart working e con Vicsam l'ho fatto in 2 ore

Cofelb organizza corsi aziendali con un focus specialistico sulla sicurezza e ha un tasso di fedeltà delle proprie aziende clienti del 99%, in pochi giorni ha organizzato i propri corsi online e con l'aiuto di un associato a CDO Brianza ha realizzato una piattaforma di smart working ad hoc.
Parliamo con Silvio Citterio, Direttore Generale di Cofelb, chiedendo come vanno questi giorni e cosa gli resta di questa emergenza al momento.


Silvio, poche domande anzi nessuna: racconta tu


Abbiamo dovuto prepararci al volo per attuare i corsi online, abbiamo corso ma ce l'abbiamo fatta. Poi ci siamo trovati nella necessità di avere supporti affidabili per lo smart working. Ci chiediamo sempre a che servirà mai questa rete di relazioni che abbiamo se non a vendere, no? Invece serve quando hai bisogno di qualcuno di cui fidarti davvero e che intervenga con efficenza. Io avevo necessità di Smart Work per una dipendente, e mi sono ricordato che in CDO Brianza avevo conosciuto Oreste Panzeri, il titolare di Vicsam. Li ho chiamati e in 2 ore mi ha messo nelle condizioni di farlo. Sono soddisfatto perché noi di Cofelb puntiamo a non perdere nemmeno un minuto di lavoro. Ci riusciremo? Non lo so ma ci proviamo le tecnologie e i partner giusti sono fondamentali. Ecco vorrei proprio poter dire una cosa sola e semplice: quando finirà (perché finirà) "abbiamo cercato di non perdere nemmeno un minuto di lavoro". Comunque a Vicsam la rete è invece servita davvero a vendere.

Paolo Grisorio