Fabio Biffi: serve che facciamo sistema, siamo visti diversamente da come ci concepiamo

BICASA, è un azienda leader nel mercato italiano per l’arredamento e strumentazioni da laboratorio scientifico e medico. Si tratta di una società internazionale in continua crescita grazie a una visione attenta alle necessità dei mercati esteri e aperta alla globalizzazione. Abbiamo sentito Fabio Biffi che la guida in Italia e all'estero e che qui ci offre un duplice contributo: la descrizione di un prodotto utile agli ospedali e alle aziende per la decontaminazione da tutti i virus del tipo Corona - e che potrebbe ora o a breve tornare utile a molti - ma soprattutto la sua visione della situazione attuale.

Lavorate nel settore medicale a livello internazionale e i vostri arredi e le vostre strumentazioni di laboratorio sono nei più grandi centri di ricerca del mondo, avete qualcosa anche per l'Italia?
Forse sì, specialmente adesso. Ahsi, azienda del Gruppo BICASA, offre un servizio per la decontaminazione degli ambienti che utilizza una tecnologia brevettata, più esattamente una tecnologia di biodecontaminazione, che rappresenta l’attuale stato dell’arte, a bassa temperatura e “senza residui”. Questa viene oggi impiegata nei campi farmaceutico, biotecnologico, biomedicale, ospedaliero e militare e una volta terminato il processo di bio-inattivazione, al vapore di perossido d’idrogeno, che viene convertito cataliticamente in vapore acqueo ed ossigeno, libera completamente l’ambiente da ogni residuo. Funziona su tecnologie e ambienti e non esclude la presenza delle persone.

Cioè?
Cioè si può continuare a lavorare.

In questa fase di emergenza, a cosa tenete particolarmente come persona e come Gruppo?
Sembrerà strano ma personalmente quasi più che al fatturato io tengo a un giudizio, cioè al fatto che dobbiamo fare sistema perché da fuori ci vedono come Europa non come Italia, Francia o Germania. Lo spiego nel video.